sponsor

sponsor

martedì 20 novembre 2012

"Il destino attende a Canyon Apache": torna il western in libreria!

Cari amici della Frontiera, dopo le ormai conosciute fatiche di autori come Stefano Jacurti e Luca Barbieri, nonchè di altri egregi scrittori come Domenico Rizzi, il western di impronta italiana sembra sempre più proficuo. Questa volta voglio segnalarvi e parlarvi di una nuova uscita in libreria, il romanzo Il destino attende a Canyon Apache. Si tratta di un'opera scritta a quattro mani da due autrici - Laura Costantini e Loredana Falcone - che hanno deciso di avventurarsi nell'atmosfera del western per omaggiarne il genere, grazie anche alla loro passione per i fumetti dell'inossidabile Tex Willer. Il romanzo è edito da una giovane e interessante casa editrice indipendente, la Las Vegas, che non si occupa di romanzi di genere ma che ha deciso di pubblicare questo western perchè "in questo caso ci siamo semplicemente fatti conquistare dalla storia" dice Carlotta Borasio, impaginatrice e addetta stampa della Las Vegas. Come dire che una buona storia travalica i generi, e noi ci fidiamo perchè siamo sicuri che Il destino attende a Canyon Apache si rivelerà un'altra opera degna di questo genere letterario e dei suoi seguaci italiani.



Basta leggere la sinossi per rendersene conto:

È il 1870 e la giovane Kerry Roderyck, abituata al lusso e ai privilegi ma a cui la Guerra di Secessione ha tolto tutto, è in viaggio per lande desolate e praterie sconfinate: un uomo che disprezza la aspetta per fare di lei sua moglie. Shenandoah, la giovane squaw dai grandi poteri, è in attesa di scorgere una visione sul futuro della sua tribù, ma anche sul passato e su ciò che la differenzia dalla sua gente. Le loro piste sono destinate a incrociarsi e allacciarsi, e con esse quelle di David “Coda che Suona”, l’amico degli indiani, e di Daniel “Occhi d’Inverno”, lo spietato assassino di pellerossa. Mentre la guerra tra bianchi e rossi incombe, le vite dei protagonisti, così diverse e lontane tra loro, finiranno per unirsi e cambiare profondamente e dolorosamente.

Tra i pericoli che la protagonista dovrà inevitabilmente affrontare, cacciatori di scalpi, indiani e violenze tra i bianchi e i rossi, si può immaginare un romanzo concreto e avvincente.

Se volete saperne di più sul romanzo e volete acquistarlo, vi rimando al sito della Las Vegas Edizioni, alla pagina del romanzo (dove si può leggerne uno stralcio) e a un articolo sulla sua genesi.

Noi di Western Campfire siamo come sempre contentissimi ed entusiasti di questa nuova pubblicazione e vogliamo fare i complimenti alle autrici e all'editore che hanno avuto il coraggio di puntare su un genere purtroppo oggi troppo snobbato.

GRAZIE!

1 commento: