sponsor

sponsor

mercoledì 14 giugno 2017

"Quaranta frustate meno una": torna il western di Elmore Leonard [segnalazione]


È recentissimamente uscito - proprio in questi giorni - in libreria una novità assoluta per il lettore italiano: Quaranta frustate meno una (Forty Lashes Less One) di Elmore Leonard. Einaudi - che già aveva proposto, nel 2008, Tutti i racconti western - sta a poco a poco ripubblicando tutta l'opera dello scrittore americano e questo Quaranta frustate meno una è uno degli inediti nel nostro paese, tradotto oggi da Stefano Massaron e inserito nella collana Stile Libero Big. Il romanzo uscì negli Stati Uniti nel 1972 ed è anche stato opzionato da Quentin Tarantino negli anni Novanta, con la speranza di poterne fare non un film bensì una miniserie tv.

Ecco intanto la sinossi del romanzo come appare in quarta di copertina:

La prigione di Yuma è un girone infernale, in particolare se hai la pelle scura. Per la legge, l'apache chiricahua Raymond San Carlos e l'ex soldato nero Harold Jackson sono assassini, condannati a marcire in carcere, a meno che qualcuno non gli tagli anzitempo la gola. Ma anche nel peggior posto sulla faccia della Terra si presenta a volte un barlume di speranza. Cinque criminali sanguinari sono evasi da Yuma: se Harold e Raymond riusciranno a consegnarli allo sceriffo, i due, prima nemici poi complici per necessità, potrebbero conquistare uno straccio di redenzione.

Come ho più volte detto in questi anni di articoli sul blog, Einaudi è l'unica casa editrice italiana che butta sempre molto più che volentieri un occhio al caro, vecchio, intramontabile western: basti pensare che nel corso degli ultimi cinque anni sono usciti altrettanti romanzi di frontiera, tra l'altro tra i più quotati non solo della letteratura di genere ma anche di quella americana in generale.
Di Elmore Leonard dovrebbero rimanere altri otto romanzi western, di cui quattro già editi in precedenza in Italia intorno agli anni 70-80. Se è dunque vero che Einaudi ha intenzione di proporre tutto Leonard, in futuro (sperando non ci vogliano altri 10 anni per il prossimo) dovremmo vedere in libreria altri succulenti western!

1 commento:

  1. non vedevo l'ora che uscisse....!!!!!
    Se è vero che Einaudi ama pubblicare western perché non mi ha ancora pubblicato nulla? :p ...Ops, non mi chiamo Leonard!! :P

    RispondiElimina