sponsor

sponsor

venerdì 16 gennaio 2015

Wanted: ancora spaghetti western a fumetti!

Dalla vasta e attiva produzione della Editoriale Cosmo, casa editrice sempre effervescente riguardo il western, recuperiamo Wanted, fumetto francese per la prima volta pubblicato in Italia.
L’edizione Cosmo è composta da cinque volumi che raccolgono un ciclo completo formato da altrettanti episodi.
Wanted è un cacciatore di taglie che gira il Sudovest americano dietro a pendagli da forca ricercati dalla legge. Oltre a essere un fulmine con la pistola, Wanted ha una caratteristica particolare: uno sfregio a forma di W sul volto, che gli attraversa il naso.
In questo primo ciclo, il cacciatore di taglie si imbatte in un indiano meticcio, a cui una banda di assassini ha trucidato la squaw e i figli. Di conseguenza, tutti e cinque gli episodi raccontano la caccia ai banditi e le sue conseguenze, tra cui un tesoro nascosto e il salvataggio di una vedova e del suo ranch, oltre che - ovviamente - altri ostacoli da superare e nemici da affrontare.
Come per gli altri fumetti che abbiamo recensito, Wanted è agli antipodi del nostro italico Tex e più vicino a Durango, di cui sembra quasi un fratello, a cui è legato anche dal disegnatore, Thierry Girod, che ha illustrato gli ultimi tre episodi del pistolero del Colorado.
Wanted è, quindi, uno spaghetti western fatto e finito: il grande formato e il colore rendono ciò ancora più evidente. In quel calderone che è l’Arizona durante gli anni della Guerra Civile, Wanted e Jed (il meticcio biondo in cerca di vendetta) fanno la spola tra l’esercito nordista, l’esercito sudista, bande di sanguinari fuorilegge e di indiani, e compagini dell’esercito regolare con l’obiettivo di annientare i Navajo e gli Apache. Si scontreranno con il famoso scout Kit Carson e saranno coinvolti in cacce al tesoro e in regolamenti di conti e vendette trasversali.
Insomma, un’autentica avventura senza un attimo di tregua, giostrata da Simon Rocca, lo sceneggiatore, e Thierry Girod, il disegnatore, che parte abbastanza sottotono nel primo albo ma che poi esplode nei successivi, in uno stile rapidissimo assolutamente esaltato dal colore di Jocelyne Charrance.
Wanted è lo spaghetti western a fumetti: violenza e sangue a carrettate, polvere ovunque, caldo cocente sotto il sole dell’Arizona e tra le mura di villaggi minuscoli, cavalcate selvagge nel deserto e tra i cactus e i canyon, inseguimenti e agguati indiani, messicani inferociti e cavalieri solitari, sparatorie e una buona dose di sesso... Come negli spaghetti, Wanted è nato per intrattenere, non ci sono messaggi o prediche, volendo non c’è neanche chissà quale trama, solo violenza che genera altra violenza e comunque vada ci saranno sempre dei morti da contare. E giusto per non smentire la spaghettosità di questo fumetto, Rocca semina qua e là citazioni di western all’italiana e Girod li omaggia affidando la parte di antagonista negli ultimi albi a un clone di Lee Van Cleef!
Come vedete, dunque, siamo quasi agli antipodi rispetto al Tex “perfettino” della Bonelli.

Per chi volesse recuperarli, la lista completa degli albi è:

1. I fratelli Bull
2. Il canyon della morte
3. La città senza legge
4. L’oro sotto lo scalpo
5. Superstition Mountains

Ogni albo è di 48 pagine e di formato 19x27 centimetri, che esalta le belle tavole di Girod.

Nessun commento:

Posta un commento